Il 26 febbraio, il ministero degli Esteri indiano ha reso noto un bombardamento aereo in territorio pakistano contro un campo di addestramento del gruppo armato Jaish-e-Mohammed (JeM), riconosciuta da Onu, India e Stati Uniti come organizzazione terroristica.

    Se l’incursione indiana va interpretata come un altro capitolo del confronto indo-pakistano risalente al 1947 e collegato al possesso del Kashmir per motivi nazionalisti e nell’ottica del controllo di preziose risorse idriche, essa però rappresenta la più importante azione indiana contro Islamabad dalla terza guerra indo-pakistana del 1971.

    Fonte: Kashmir Conflict, Wikipedia