L’America latina ed i suoi, a tratti, drammatici regime change ritornano prepotentemente ad interessare le potenze mondiali e le ambizioni strategiche delle stesse.

    Il Venezuela costituisce l’ultimo tassello di un complesso quadro che ha visto, negli ultimi anni, molti Paesi della regione cambiare radicalmente orientamento politico-economico, in una girandola che, al momento, si sta rivelando deleterea per i destini di molti Paesi.

    Lo scenario venezuelano, oltre ad evidenziare l’estrema fragilità di Caracas e a mettere a nudo un sistema collassato economicamente, mette in rilievo le difficoltà con le quali gli statunitensi continuano ad interfacciarsi agli scenari multipolari.